La lingerie su misura di Julia Stefanello: l’intimo che diventa autostima

La percezione che gli altri hanno di noi è quasi sempre un riflesso delle sensazioni che trasmettiamo: se siamo le prime (e qui parlo alle donne) a sentirci belle, sexy e sicure di noi, allora ci comporteremo come tali e la gente ci vedrà così.

Ogni donna, con qualsiasi corpo, ha diritto di sentirsi a proprio agio nei vestiti che indossa e allo stesso tempo attraente: non ditemi che non avete mai arrossito quando qualcuno vi ha detto “Quanto sei bella!”. Una botta di autostima in endovena! La costruzione dell’amor proprio è un affare complesso, intimo (in tutti i sensi) e molto spesso si serve anche degli espedienti apparentemente più “frivoli”.

Lingerie ed accessori creati da Julia Stefanello
Lingerie ed accessori creati da Julia Stefanello

Tutto questo pistolotto serve a dire che a me, Francesca, donna alta meno di un metro e con un corpo poco “convenzionale”, la lingerie serve a percepirmi bene e a darmi consapevolezza. Per questo oggi vi parlo di Julia Stefanello, una stilista specializzata proprio nel settore underwear e titolare del marchio My lace moon.

Dalla Russia con romanticismo

La lingerie stylist Julia Stefanello
La lingerie stylist Julia Stefanello, titolare di My lace moon

Ho conosciuto Julia in un’esposizione temporanea delle sue creazioni in un negozio di Verona: è stato amore a prima vista! La sua arte riassume tre cose che adoro: la lingerie, l’handmade e il confezionamento su misura. È proprio la possibilità di personalizzazione che mi ha convinto a chiederle un appuntamento, immaginando già una girandola frusciante di pizzi e colori pastello che si posavano delicati sulla mia pelle: Dio solo sa – e ormai anche voi – quanto sia difficile per me trovare capi d’abbigliamento che mi calzino a pennello da subito!

Sono andata a trovare Julia nella sua casa, che fa anche da laboratorio sartoriale, dove sono stata accolta dal suo dolcissimo e curiosissimo gatto rosso: mentre lei prendeva le misure più impensabili sul mio corpo (e lui giocava col metro da sarta), mi sono fatta raccontare della sua attività.

Gatto rosso
Il gatto curioso di Julia

 

Julia viene da Astrakhan, una città della Russia meridionale vicina alla foce del Volga. È a Verona da meno di un anno e parla l’italiano molto bene. La sua passione per la moda viene da molto lontano: «Tutto è iniziato quando ero piccola, avevo 8 anni» dice, «e per la prima volta mi sono seduta davanti ad una Singer, la macchina da cucire di mia madre. Sognavo di diventare una famosa stilista. Avevo dei quaderni speciali dove disegnavo abiti e scarpe, cercando ispirazione nelle riviste di moda Burda di mia madre, e registravo videocassette di stilisti famosi, dato che a quel tempo internet non esisteva».

Julia Stefanello mostra le sue creazioni di biancheria intima
Julia mostra le sue creazioni
Julia Stefanello
Una vera perfezionista

L’arte del taglio e cucito l’ha appresa in un college russo: qui ha imparato che la qualità di realizzazione di un lavoro artigianale viene al primo posto, e se c’è da rifare una cucitura non perfetta la si rifà. La biancheria intima è arrivata solo due anni fa, quando Julia (praticamente mia coetanea) ha sentito crescere dentro di sé un “senso di femminilità“: secondo lei, infatti, prima o poi ogni ragazza si stanca di indossare solo jeans e scarpe da ginnastica e vuole sentirsi più attraente.

Il successo su Instagram

Tutto è iniziato quasi per gioco. Julia ha cucito il primo completo intimo per sé e per il marito, e ha postato le foto su Instagram: il successo è stato immediato! I primi ordini in Russia sono arrivati dalle sue amiche, che volevano anche loro dei completi simili. E così è nata l’attività di Julia come lingerie stylist.

Scatola con pizzi usati per le creazioni My lace moon
Pizzi raffinati e colori pastello
Pizzi per lingerie My lace moon
I pizzi usati da Julia per la sua lingerie

«Nel primo mese mio marito ed io abbiamo comprato molti pizzi e materiali vari per cucire, ed è da qui che questo hobby si è trasformato nel mio lavoro stabile. Tanto che con il tempo ho avuto la necessità di assumere un’assistente, grazie alla quale abbiamo raddoppiato l’attività e smaltito le ordinazioni più velocemente. Mio marito mi ha sempre supportata, creando anche il sito della mia attività, e tuttora cerca di aiutarmi per quello che può. Il marchio My lace moon è nato da una nostra idea».

Ora il profilo Instagram di Julia conta più di 11.600 followers e il mercato a cui My lace moon si rivolge è ancora principalmente quello russo, ma lei non vede l’ora di conquistare anche la clientela italiana (e direi che con me ci è pienamente riuscita!).

La filosofia di My lace moon

«Credo che in una donna debba esserci qualcosa di intrigante, di attraente, nascosto da tutti e accessibile solo a coloro che lei sceglierà». E qui si ritorna a quello che ho scritto all’inizio riguardo all’importanza per una donna di sentirsi bella, prima di tutto per sé stessa.Ragazza che indossa lingerie My lace moon di Julia Stefanello

Ragazza che indossa lingerie My lace moon di Julia Stefanello

Ragazza che indossa lingerie My lace moon di Julia Stefanello
Le creazioni My lace moon

I completi che cuce Julia con le sue mani d’oro si adattano a ragazze con una natura romantica: è un tripudio di pizzi raffinati e di colori pastello, tutto in sapore vintage. L’ispirazione arriva dalle illustrazioni di inizio Novecento: «A quei tempi le donne avevano nel proprio guardaroba una grande quantità e varietà di biancheria intima, al contrario delle donne di oggi che possono non indossare la biancheria intima, dormire nude o mettersi in topless a prendere il sole. Tutto ciò allora non era permesso. Io stessa ammetto di essere affascinata da tutto questo… cose che oggi sembrano solo dei lontani e sfocati ricordi di un tempo che fu. Quell’epoca lontana in cui una donna in déshabillé, così (s)vestita di mattina, era molto più attraente e sexy agli occhi degli uomini rispetto a una donna completamente nuda. E come palpitava il cuore di un uomo alla vista di una semplice gamba, per un attimo lasciata scoperta! Tutto questo per me è così affascinante!».

Le creazioni di Julia Stefanello
Tessuti morbidi per la biancheria My lace moon

Ma My lace moon non è solo nostalgia romantica di un’epoca remota, è anche attenzione al dettaglio: «È molto importante che la biancheria intima non sia solo bella, ma anche confortevole» aggiunge Julia; «perciò faccio cuciture morbide che non strofinino la pelle e uso solo pizzo e tessuto di alta qualità. Anche se i pigiami sono realizzati in poliestere, questo sarà di ottima qualità, delicato e piacevole al contatto con la pelle. In breve, per il lavoro scelgo lo stesso materiale che scelgo per me stessa. In tutto, sono una piccola grande perfezionista».

Progetti per il futuro? «Mi piacerebbe offrire un’ampia scelta per le future spose: vestaglie di pizzo, giarrettiere, reggicalze, borsette e abiti da sposa in stile boho, e tutto ciò che riguarda i preparativi per il matrimonio e la prima notte di nozze.

Una sposa con abito di pizzo My lace moon
Una sposa My lace moon
Ragazza che indossa un teddy My lace moon
Teddy firmato Julia Stefanello

Sono contenta che molte spose mi diano fiducia per il loro matrimonio, questo è un grande onore per me, e cerco di fare di tutto perché la sposa si senta bella, desiderabile, in particolare. E conservi queste cose per sempre come ricordo di una giornata felice. Vorrei anche creare dei nuovi modelli da indossare in casa durante il giorno e la notte».

Mentre termino questo articolo, Julia ha già portato a termine il mio primo ordine: due deliziose bralettes in pizzo, una nera e una color acquamarina. Non vedo l’ora di indossarle, di guardarmi allo specchio e di dirmi: “Quanto sei bella!”.

 

Le creazioni di Julia Stefanello le trovate qui:

www.mylacemoon.com

Instagram: @my_lace_moon

Facebook: @mylacemoon

Donne: rifatevi gli occhi! Uomini: cogliete il velato messaggio!

7 risposte a "La lingerie su misura di Julia Stefanello: l’intimo che diventa autostima"

Add yours

  1. Questo posto deve essere un paradiso. Però costerà come una gioielleria. Tutte le cose fatte su misura sono meravigliose ma costosissime. Inarrivabile almeno per me. Ciao (sono quella alta ma non altissima come quella signora di due metri dell’altro post)

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Eleonora! Devo piacevolmente deluderti: anch’io sono rimasta sorpresa nello scoprire che i prezzi di My Lace Moon non sono per nulla inarrivabili. Per essere dei capi su misura non costano molto di più dei prodotti di Intimissimi o marche similari! 🙂

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: