Chi sono

Chi sono?

Me lo chiedo sempre anch’io. Quello che so è che mi chiamo Francesca e sono appena entrata senza troppa convinzione nella trentina. Vivo a Verona (città che adoro, ma non chiedetemi di Romeo e Giulietta!), anche se saltuariamente mi trovate a Padova. Da buona Gemelli ho interessi disparati e intermittenti, sebbene la passione per l’arte e la storia mi accompagni fin da quando ero un’infante.

Potete incontrarmi con la stessa probabilità in una Biblioteca Capitolare o in un negozio di mutande: ho una passione sfrenata, infatti, sia per l’alto medioevo che per l’intimo. Laureata in Storia dell’Arte, posso scrivere con la stessa disinvoltura saggi accademici o post-it con la lista della spesa. Cinica o dolcissima, ansiosa o investita di una calma zen, vengo definita in modo contraddittorio a seconda di chi mi guarda.

last but not least sono pure nana, anzi nanissima: con le scarpe arrivo a ben… un metro! Non arrivo alle finestre, ai pulsanti dell’ascensore, al bancomat, ai campanelli, non pago a Gardaland: condivido con i bambini tutto ciò che non è permesso loro di raggiungere. È una condizione che affina enormemente il problem solving. Con gli stessi bambini condivido gli sgabelli e l’uso del bidet per lavarmi le mani, ma al cino-giappo all you can eat non posso usufruire del menù ridotto. Eh, son problemi!

Può sembrare un dettaglio, ma vedere il mondo a un metro d’altezza è un privilegio che pochi adulti si possono permettere.

Se vuoi conoscermi, propormi una collaborazione, invitarmi a cena o pagarmi una settimana alle Canarie, scrivimi:

 

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: