Io, tra i Dimezzati nel nuovo libro di CTRL Magazine

Quando Michele mi ha parlato del progetto era un po’ imbarazzato, aveva paura che io la prendessi male. Ma era anche ragionevolmente ottimista: aveva capito che sono una persona autoironica.

Il libro avrebbe avuto un titolo curioso: I DIMEZZATI. E sarebbe stato il secondo volume della TRILOGIA NORMALISSIMA, dopo GLI ULTRAUOMINI. Quanti concetti strani tutti assieme!

Nanabianca tiene in mano il libro Gli Ultrauomini di CTRL Magazine
Gli Ultrauomini. Terrestri d’Italia in contatto con altre dimensioni – CTRL Magazine

Non si tratta di fantasy: sarebbe stata una raccolta di reportage narrativi, storie di persone reali che a vario titolo sono invischiate nel concetto di ‘dimezzamento’, fisico o metaforico.

Michele Perletti è fotografo e fa parte della redazione di CTRL Magazine, la casa editrice di Bergamo che cura la trilogia. Mi ha chiesto quindi se volessi essere la protagonista di uno di questi reportage, se avessi piacere di diventare una ‘dimezzata’ a tutti gli effetti. Al mio sì, Michele si è eclissato per far posto a Zeno.

La costanza di Zeno

Zeno Toppan, nome e cognome tutto veneto, ma di Bergamo anche lui: è lo scrittore de I DIMEZZATI incaricato di scrivere il pezzo su di me.

Non ho ben capito come io sia stata assegnata a lui, o lui a me, se mi abbiano giocata a dadi come le vesti di Cristo o se qualcuno abbia perso una scommessa: forse non voglio saperlo. Sta di fatto che il periodo di corrispondenza epistolare con “il mio biografo” Zeno è stato molto divertente. Ho riversato su di lui messaggi gonfi di fotografie e vocali WhatsApp interminabili, con aneddoti e riflessioni sulla mia infanzia e vita di nana.

Immaginate di dover raccontare la vostra vita a qualcuno che non vi conosce, a cui dovete spiegare tutto e non dare per scontato niente. Un flusso di pensiero continuo, senza un filo cronologico: una sera si parlava delle mie scuole elementari, la mattina dopo delle strane proposte che mi arrivavano in chat. Lui ha voluto sapere di più del mio periodo in un ospedale francese e delle mie esperienze archeologiche. E ancora, sono sicura di aver dimenticato qualcosa di fondamentale.

Dall’altra parte mettetevi nei panni di uno scrittore che, nell’arco di un mese e distante quasi due ore di macchina, deve scoprire più cose possibili e mettere in fila 32 anni di vita di una persona con cui non ha condiviso, finora, nemmeno un caffè. Da questo, cavarne qualcosa di narrativamente potente e mettere in piedi un racconto “affilato ma misericordioso” (citazione non mia, e neanche di Zeno) a tratti intimo, ad altri epico, ma sempre rispettando l’identità del protagonista.

Zeno Toppan e Nanabianca
Con “il mio biografo” Zeno Toppan, autore del reportage narrativo La Nana Bianca

In questa storia, tuttavia, Zeno è l’unico personaggio che io abbia avuto il piacere di conoscere dal vivo. Galeotta fu, infatti, la conferenza veronese su Le persone nane nella storia e nell’arte che ho tenuto lo scorso novembre al “Festival Non C’è Differenza”: il mio biografo ha preso un treno per venirmi a sentire, approfittando per passare qualche ora con me e intervistarmi di persona. Era tutto un prendere appunti, soprattutto quando non parlavo.

Chissà che idea si è fatto Zeno di me. Ma hey, lo racconta nel reportage!

Esce il libro-reportage di CTRL Magazine

Lunedì 18 maggio esce ufficialmente I DIMEZZATI. Storie vere di uomini e donne a metà, edito da CTRL Magazine. Ricapitolando, contiene 13+1 reportage narrativi e 39+1 foto (a loro piace contare così) che non c’entrano nulla con le storie raccontate, ma provengono dall’archivio fotografico dell’ospedale psichiatrico San Niccolò di Siena. Un archivio – quasi perduto – di 50.000 fotografie di pazienti: Michele, il photoeditor, ha compiuto l’impresa eroica di selezionarne solo 40 tra le più significative. Ora ha perso l’uso della vista.

Ma chi sono i ‘dimezzati’?

“I dimezzati sono uomini e donne a metà. I dimezzati sono uomini e donne dalla doppia vita. Dimezzati sono anche i luoghi. I dimezzati raccontano storie dell’altra metà della vita. I dimezzati sono incompleti, spaccati, mancanti, divelti e inesplorati: come noi. E Tom Cruise” (CTRL Magazine).

I Dimezzati - La Nana Bianca

C’è Elisa, nata udente da genitori sordi. C’è Lena, professionalmente divisa tra l’editoria per bambini e la produzione di film porno. C’è Luca, che oggi organizza team building aziendali e ieri era arruolato nella Legione Straniera. Ci sono i pazienti della Clinica del Sonno di Pisa.

E ci sono anch’io, la Nana Bianca.

La Trilogia Normalissima: 2 su 3

Come anticipato all’inizio, questo libro si colloca nel centro esatto di una trilogia. Dovete sapere che la TRILOGIA NORMALISSIMA non è nata per essere un terzetto, lo è diventata suo malgrado. In principio erano solo GLI ULTRAUOMINI. Terrestri d’Italia in contatto con altre dimensioni, ma il libro ha avuto talmente ultra-successo che era un peccato chiuderla lì. Posso confermare: io l’ho letto ed è una vera bomba. Sembra un volume alieno, un libretto dei salmi o un titolo di fantascienza uscito dalla libreria dei nonni, e invece è tutta roba del 2019.

Copertina del libro Gli Ultrauomini

Copertina del libro Gli Ultrauomini
Gli Ultrauomini – CTRL Magazine

Dopo gli Ultrauomini e i Dimezzati, cos’altro può esserci? L’ho chiesto a Nicola Feninno, il direttore di CTRL Magazine. Nicola è il terzo e ultimo personaggio di questa storia nella storia, conosciuto ufficialmente su Skype durante la quarantena.

Fondamentalmente alla mia domanda non ha risposto. E d’altronde, come poteva? Non è che si possano rivelare i terzi segreti così. Ma ha lasciato intendere che il titolo dell’ultimo volume c’è già e che si attaglia bene anche al periodo pandemico che stiamo vivendo.

In compenso mi ha lasciato con una perla da I DIMEZZATI, una storia che non conoscevo. Santa Dymphna è una martire del VII secolo e patrona dei malati di mente, degli epilettici, dei posseduti; da oltre settecento anni a Geel, la città belga dov’è venerata, si ripete lo stesso miracolo di umanità. «Matti e abitanti convivono, fibre di un tessuto sociale unico. Il rapporto è 1 a 35. Questo anti-manicomio a cielo aperto è la comunità psichiatrica terapeutica più grande al mondo, dove i confini tra normalità e non si sbriciolano di fronte al trionfo di un equilibrio insperato».

Non vedo l’ora di avere tra le mani questo volumetto bordeaux e di leggere le storie degli altri dimezzati, come me.

I Dimezzati cover
I Dimezzati. Storie vere di uomini e donne a metà – CTRL Magazine

I DIMEZZATI. Storie vere di uomini e donne a metà
CTRL Magazine – 336 pagine – 20€
Ordina il libro qui!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: